PEDRIGNE - APICOLTURA PEDRIGNE SESTO AL REGHENA (PN)

Vai ai contenuti

BENVENUTI
nel miele
per info sul portale: 335 5883208

APICOLTURA PEDRIGNE
di Infanti Elia
Via Vissignano, 87
33079 Sesto al Reghena PN.
Cell. 338 9472465
apicolturapedrigne@libero.it






.
L'AZIENDA
 
"Apicoltura Pedrigne è una piccola realtà nata dalla passione e dal rispetto per la natura di un giovane imprenditore.
 
La genuinità della filiera produttiva vi garantisce i sentori della natura offerti dai fiori e sapientemente raccolti dalle api."





.

Parliamo di Miele
 
Il Miele “è il prodotto alimentare che le api domestiche producono partendo dal nettare dei fiori
che esse bottinano, elaborano e combinano con sostanze specifiche proprie, immagazzinano e
lasciano maturare nei favi dell'alveare”.
 
Il Miele fresco, non lavorato e quindi non pastorizzato è un alimento vivo, che apporta oltre
agli zuccheri, una buona parte di Vitamine e Sali minerali. Come tale è da considerare un
alimento vitalizzante che potenzia le difese dell’organismo, rendendo l’alimentazione più
equilibrata e sana.
 
E’ composto mediamente da: zuccheri facilmente assimilabili (75-80%), acqua (16.5-18.5%),
minerali (0.1-1.5%), acidi organici (0.1-0.5%), e piccole quantità di aminoacidi, vitamine,
aromi e pigmenti.
 
Si può trovare allo stato liquido o cristallizzato; nel momento dell’estrazione dai favi si
presenta sempre liquido, mentre con l’avanzare del tempo in base ai rapporti dei due zuccheri
presenti in maggioranza (fruttosio e glucosio), il miele può rimanere fluido come “Acacia - Castagno - Melata”
o cristallizzare in tempistiche diverse come “ Tarassaco - Colza - Tiglio - Millefiori - Amorpha”.
 
Si consiglia di conservare il Miele in un luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti luminose
Intense. Inoltre va consumato in modo costante e moderato “un cucchiaio al giorno”;
è sconsigliata la somministrazione ai bambini di età inferiore ai dodici mesi a causa della
possibile presenza di spore del genere Clostridium.





.

Miele di Acacia
 
Si produce in pianura e in collina. Il colore paglierino chiaro esalta le caratteristiche delicate di questo miele che si presenta allo stato liquido per l'elevato contenuto di fruttosio.
 
L’aroma, anch’esso delicato e vanigliato, è indicato come ottimo dolcificante per dolci e bevande perché non ne altera il sapore. È il Miele preferito dai bambini. Si abbina bene con formaggi freschi o ricotta.




.

Miele di Amorpha
 
Miele prodotto in pianura lungo i greti di torrenti, fiumi e in zone naturali e abbandonate dove gli arbusti insidiati di Amorpha Fruticosa durate la fioritura colorano di viola la natura.
 
Non presenta caratteristiche particolari, l’aroma è delicato ma non caratteristico, colore ambra chiaro con sfumature rosee. Si presenta allo stato liquido o semi cristallizzato, adatto per dolcificare bevande.
 
E' consigliato come ottimo calmante.




.

Miele di Castagno
 
Si produce in collina e in montagna sino ai 600 m di quota. È’ un miele dal colore bruno - rossiccio, il sapore è amaro con retrogusto astringente ed aroma intenso, caratteristico pungente e tannico. Si trova normalmente allo stato liquido.
 
Miele adatto alle persone anziane, alle persone anemiche e a chi pratica attività fisica per l’elevato contenuto di sali minerali e calcio e per le sue proprietà antisettiche dell'intestino.
 
Il suo carattere amarognolo rende gustosissimi gli abbinamenti con formaggi stagionati o ricotta.




.

Miele di Millefiori
 
E’ un miele completo che risalta tutte le caratteristiche aromatiche e i profumi intensi dei fiori.
 
Si produce dalla pianura sino in montagna, il suo colore da ambra scuro a chiaro e l’aroma mutano dalla diversa composizione floreale, come cambiano i tempi e le modalità di cristallizzazione. E' ricco di proprietà naturali, un ottimo corroborante, sedativo, emolliente e antianemico. Indicato per dolcificare bevande o consumarsi sul pane.




.

Miele di Tarassaco
 
Miele caratteristico della pianura e della collina, dove i prati in primavera nel mese di Aprile si colorano del giallo intenso dei fiori di Taraxacum officinale, “Dente di Leone”. Il colore è giallo dorato da liquido, mentre giallo ocra quando si cristallizza. Ha un sapore piacevole e persistente, l’odore è intenso e penetrante. La cristallizzazione è veloce a causa dell’elevato contenuto di glucosio. Possiede proprietà disintossicanti e diuretiche per l'organismo, indicato ad essere spalmato sul pane e abbinato a burro e ricotta.




.

Miele di Tiglio
 
E’ un miele molto aromatico, dal profumo fresco e balsamico. L’aroma è forte e caratteristico di canfora e mentolo. Il colore è chiaro leggermente ambrato, la cristallizzazione è medio - precoce ed uniforme. Le sue proprietà naturali: sedativo utile nelle insonnie, antispasmodico, diuretico e calmante della tosse, viene indicato come ottimo dolcificante per tisane, e in abbinamento con formaggi stagionati.




.
PAPPA REALE
FOTO  PAPPA REALE
MIELE





.
Gli altri prodotti dell’alveare

Il Polline

Come da definizione botanica è quel “pulviscolo cromatico da bianco, giallo, rosso sino al nero, prodotto
dalle piante, che si deposita sulle antere dei fiori e contiene le microspore che fecondano gli ovuli”.
Tale pulviscolo viene raccolto dalle api durante la bottinatura e la visita nei fiori, appositamente
amalgamato con sostanze proprie e trasportato nell’alveare per poi essere immagazzinato nei favi,
una risorsa proteica primaria per la loro nutrizione; con la tecnica apistica noi apicoltori, attraverso
apposite trappole piglia polline, lo raccogliamo per il consumo umano fresco o essiccato. Il polline
raccolto può essere monoflora o poliflora in base alla divisione nei periodi di importazione nettarifera.
E’ ricco di proteine, aminoacidi e glucidi, vitamine del gruppo B, C, D, E, provitamina A, oligoelementi
(fosforo, potassio, magnesio, ferro, rame, calcio, silicio, zolfo, manganese, sodio, cloro, ecc.)
Per il suo contenuto proteico e vitaminico il polline è un utile complemento della dieta umana con effetti
benefici ad ogni età: svolge azione ricostituente e calmante, regolatore di tutto l’organismo, ottimo
tonificante e stimolante delle funzioni gastriche, stimola l’appetito, aiuta nel lavoro intellettuale e negli
stati di affaticamento; combatte l’impotenza e l’astenia sessuale. Il polline preferibilmente va consumato
al mattino a digiuno nelle dosi di circa 20 grammi per gli adulti (un cucchiaio da minestra) e di 5 grammi
per i bambini  (un cucchiaino da caffè ricolmo). E' d'obbligo un approccio graduale per soggetti che assumono
per la prima volta il polline al fine di evitare il sorgere di eventuali reazioni fisiche dovute all'intolleranza
dello stesso.
La modalità di assunzione consigliata consiste nel lasciarlo sciogliere in bocca allo stato naturale oppure,
per renderlo più accettabile, specialmente per i bambini, miscelato al miele, allo yogurt oppure al latte
addolcito con il miele. Si consiglia l'uso regolare del Polline per periodi da uno a due mesi nei cambi di
stagione.
Il prodotto fresco va conservato in congelatore per evitarne fermentazioni indesiderate nocive per
la salute umana, prelevando volta per volta la razione giornaliera, mentre quello essiccato si può
conservare a temperatura ambiente o preferibilmente al fresco.


La Pappa Reale

La Gelatina Reale è una sostanza secreta dalle ghiandole faringee e mandibolari dalle api nutrici per la nutrizione
delle larve della covata sino al terzo giorno d’età e della regina per tutta la sua vita; è innanzitutto uno
stimolante che migliora lo stato generale dell’organismo sia sul piano fisico che su quello intellettuale,
facilitando l’accrescimento, il rinnovamento e il mantenimento cellulare.
Si va a completare con le proprietà del polline anche come alimento integratore umano. Estratta da celle reali
indotte, viene offerta tal quale in contenitori di vetro da 10 - 20 grammi, da conservare costantemente al
fresco in frigorifero.
Come per il Polline si consiglia un uso regolare della Pappa Reale per periodi da uno a due mesi nei cambi
di stagione, nella dose di  1 - 2 cucchiaini (in dotazione nella confezione) preferibilmente a digiuno.

Per la pappa reale, essendo un prodotto deperibile e di laboriosa produzione, si consiglia la prenotazione.


Il propoli

 
Il propoli è una resina di origine vegetale “essudato delle gemme delle piante”,
che le api raccolgono ed utilizzano all'interno dell'alveare come sanitizzante e sigillante. Viene raccolta
esclusivamente con l'ausilio di apposite reti installate nell’alveare dove le api propolizzano con lo scopo di
eliminare gli spifferi d’aria. La propoli è un prodotto dalle diverse possibilità di impiego. Viene utilmente
utilizzata nel campo medico-biologico, agronomico e tecnologico. In campo medico la propoli è stata
impiegata con risultati positivi in medicina, dermatologia, pediatria, stomatologia, veterinaria; in
campo agronomico trova applicazione nella difesa delle piante dai parassiti.
Nella propoli sono racchiuse moltissime altre proprietà: anestetiche, ottimo contro il mal di
 
denti; immunostimolanti: stimola la formazione di anticorpi; anti-infiammatorie; antivirali
 
(contro i virus dell’influenza). La propoli grezza può essere impiegata per prepararsi da soli la soluzione
alcolica utilizzabile: nelle affezioni dermatologiche come disinfettante, cicatrizzante e antinfiammatorio;
nelle affezioni bronchiali e del cavo orale. Per la prevenzione e la cura di influenze e raffreddori, si consiglia
l'uso della soluzione alcolica applicando 3 o 4 gocce, 2 - 3 volte al giorno direttamente i in gola.





.
DOVE SIAMO





.

e.mail: info@unpostoatavoala.it
per info sul portale: 335 5883208

WWW.UNPOSTOATAVOLA.IT

Il portale della Ristorazione e dei
Sapori del Friuli Venezia Giulia
il nostro motto: Collaborazione




.
Torna ai contenuti